By / 8th luglio, 2014 / Isole Tremiti / No Comments

Intervista a LUCIO DALLA

LUCIO DALLA QUAL E’ LA SUA OPINIONE IN MERITO ALLA TASSA DI INGRESSO PER LE ISOLE?
Ritengo sia necessaria se si vuole che queste preziose gemme dell’Adriatico rimangano un vero paradiso terrestre.

La tassa non deve essere intesa come un profitto, ma come una operazione no-profit per finanziare lo smaltimento dei rifiuti.

Quattro anni fa radunai un gruppo di giovani artisti i quali si adoperarono per ripulire le isole di San Domino e san Nicola, ma certo il nostro singolo intervento non fu sufficiente.

A mio parere il ticket di ingresso doveva essere istituito già da diversi anni perché le Isole tremiti presentano numerosi problemi strutturali che per essere risolti richiedono ingenti somme di danaro che non possono gravare esclusivamente sui residenti.

Rispettare l’ambiente è un dovere, a maggior ragione se ci si trova in un luogo favoloso ed unico come l’arcipelago delle diomedee.

Questo contributo, segno di sensibilità ed attenzione per la natura, servirà a fermare il degrado degli ambienti marini e terrestri delle isole.

In particolare i soldi raccolti verranno utilizzati per dar vita ad operazioni di bonifica e pulizia di quelle zone più aggredite dall’ondata dei turisti mordi e fuggi che ogni estate visitano le tremiti. Questo flusso turistico se da un lato incrementa l’economia delle isole dall’altro comporta dei costi altissimi sotto il profilo strettamente ambientale.

Concludo dicendo che questo audace provvedimento voluto dall’Amministrazione comunale e dall’Ente Parco del Gargano è lodevole perché aiuterà a migliorare lemagiche isole del mar adriatico.

A META’ GIUGNO E’ PREVISTO UN CONCERTO ALLE ISOLE TREMITI.

LO SCORSO ANNO E’ INTERVENUTO IL POPOLARE CANTANTE NAPOLETANO GIGI D’ALESSIO. CI PUO’ DARE QUALCHE ANTICIPAZIONE SULLO SPETTACOLO DI QUEST’ANNO?

Mi piace sorprendere gli abitanti e i turisti delle Isole.

Quest’anno ho invitato un bravissimo showman che proprio in questi giorni sta riscuotendo un enorme successo con il suo spettacolo è “STASERA PAGO IO”. Naturalmente si tratta di Fiorello, un caro amico nonché un grande artista. Sono sicuro che Fiorello ci farà vivere forti emozioni e ci regalerà una serata piacevole in una cornice spettacolare.

LE ISOLE TREMITI SONO CONOSCIUTE COME LE ISOLE DEL MARE, DEL SOLE, DELLA NATURA E DELLE VACANZE. PUO’ DARE DEI SUGGERIMENTI AI NUMEROSI VISITATORI CHE HANNO SCELTO QUESTO INCANTEVOLE LUOGO QUALE META DELLE PROPRIE VACANZE?

Tuttavia non va dimenticata la dimensione storica delle isole. Ciò che consiglio è di fare una vacanza della conoscenza, per ricostruire la memoria storica dell’arcipelago, protagonista, nei secoli scorsi, di rilevanti avvenimenti storici. Queste isole sono così ricche di storia, di cultura e di leggende che vale la pena conoscerle per poterne godere a piene mani.

L’ENTE PARCO NAZIONALE DEL GARGANO HA DATO ORIGINE A DIVERSE INIZIATIVE PER LA VALORIZZAZIONE, LA TUTELA E LA PROMOZIONE DEL GARGANO. QUEST’ANNO MOLTE ENERGIE SONO STATE IMPIEGATE PER LE ISOLE TREMITI. COSA NE PENSA?

Amo il Gargano. Ho vissuto molti anni a Manfredonia, quindi non esagero se mi definisco un uomo garganico. Il Parco sta svolgendo al meglio l’oneroso compito di salvaguardare questo gioiello di straordinaria bellezza, però non basta. Insieme alle istituzioni c’è bisogno dell’aiuto di tutti coloro che vivono nel Gargano, ad iniziare dagli operatori turistici, purtroppo non sempre sensibili verso le tematiche ambientali.


Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.